giovedì 12 marzo 2009

UNA RIPROPOSTA - RESPIRAZIONE E NUTRIZIONE

Respirazione e nutrizione hanno molti punti in comune e sono
rette dalle stesse leggi. Come non va bene inghiottire il cibo
senza masticarlo, così non va nemmeno bene respirare
rapidamente, senza che l'aria abbia il tempo di scendere fino in
fondo ai polmoni, per riempirli e dilatarli. Bisogna respirare
lentamente e profondamente, e di tanto in tanto, bisogna anche
trattenere l'aria per qualche secondo nei polmoni. Perché? Per
"masticarla". Sì, i polmoni sanno masticare l'aria come la bocca
sa masticare gli alimenti.
L'aria che respiriamo è un "boccone", un boccone pieno di forze
incredibili. Se la si espelle troppo rapidamente, i polmoni non
possono "cuocerla", "digerirla", assimilarla sufficientemente
perché l'organismo possa beneficiare delle energie che essa
contiene. Ecco perché tante persone sono affaticate, nervose,
irritabili: perché non hanno imparato a nutrirsi con l'aria, non
la "masticano", la espellono subito. La respirazione profonda è
un esercizio magnifico, che bisogna proporsi di praticare."
Omraam Mikhaël Aïvanhov

http://www.prosveta.it

Nessun commento:

Posta un commento