sabato 10 ottobre 2009

Non succede a te... succede per te...

Questo l'ha detto una paziente in seduta.

Disse che la sua guida interiore le ricordò che quei ricordi dolorosi della sua vita erano legati a avvenimenti che non erano accaduti a lei: erano accaduti per lei.

Paramhansa Yogananda scrisse una volta che davanti al mondo devastato piangeva e chiedeva "perchè?": la risposta che venne dal Dio in lui fu: "lo faccio perchè l'uomo ritrovi tutto ciò nel suo cuore".

Gli avvenimenti che fanno più male... quelli che sembrano far impazzire...

quelli sono i momenti in cui può accadere qualcosa, qualcosa di grande nel cuore.

Aivanov, credo che dica che un saggio sa distillare luce da ogni situazione: per quello emana luce.

Credo che ciò sia profondamente vero.

A.

Nessun commento:

Posta un commento