domenica 13 dicembre 2009

Quello che non passa mai

Se sei in un rapporto dove ogni giorno hai la sensazione che se non fai qualcosa per tenere vicino la persona che ami questa se ne va,

se questa persona ti attacca continuamente e non sai come fare per fare una cosa che sia giusta ai suoi occhi,

se questa persona ti minaccia continuamente di andarsene ma poi torna, ma non sa fino a quando,

se temi di perderla e ti pieghi davanti a lei perchè non succeda,

chiediti chi era qual bambino o quella bambina che facevano la stessa cosa tanti, tanti anni fa: chi era che andava e veniva, chi attaccava e poi amava e poi tornava ad attaccare? Chi cambiava faccia ogni pochi secondi? Chi dava dolore e amore nello stesso tempo? Davanti a chi facevi finta di stare bene o ti annullavi per non sconvolgere delicati equilibri?

Allora togli lo sguardo dalla persona del presente che ti uccide di nostalgia, dolore, gelosia, pausa di essere abbandonata,

lascia che la sua immagine vada sullo sfondo,

guarda a quel fratello, a quella sorella, a quella madre o quel padre che facevano lo stesso,

e lascia andare loro e la loro durezza,

e lascia andare la persona che ami e la sua durezza.

Chi era nel passato rimarrà per sempre nel tuo passato, a illuminarlo se lo vuoi, o per essere dimenticato se lo vuoi,

chi è nel presente, ecco, quello puoi sceglierlo.

Se ci credi

Alessandro D'Orlando

Nessun commento:

Posta un commento