mercoledì 13 aprile 2011

Anime perse

Se ti ritrovi ad amare anime perse,

troppo fragili per ricambiare,
troppo spaventate per restare,
troppo appesantite per poter guardare avanti,
troppo tristi per sentire il tuo amore,

puoi solo tornare a guardare alla tua di anima,
e capire che anche la tua è così
anche se non lo hai nemmeno mai sospettato.

E dopo alcuni mesi forse scoprirai che è vero,
e dopo altri mesi scoprirai come abbracciarla,
e dopo potrai ricominciare.

Ricordati però prima di ringraziare,
chi con la sua fragilità ti ha indebolito,
chi con la sua paura ti ha gelato,
chi con la sua pesantezza ti ha appesantito,
chi con la sua tristezza ti ha intristito.

Alla fine erano tutte cose tue che avevi disgraziatamente smarrito.

1 commento:

  1. "Non credete a una cosa solo per sentito dire.
    Non credete per fede nelle tradizioni soltanto perchè sono onorate da innumerevoli generazioni.
    Non credete a una cosa perchè l'opinione generale la crede vera o perchè se ne parla molto.
    Non credete a una cosa solo sulla testimonianza di uno dei sapienti dell'antichità.
    Non credete a una cosa perchè le probabilità sono in suo favore o perchè l'abitudine vi spinge a crederla vera.
    Non credete a quello che proviene dalla vostra immaginazione pensando si tratti di una rivelazione di una potenza superiore.
    Non credete a nulla fondandovi sulla sola autorità dei vostri maestri o dei sacerdoti.
    Quello che voi stessi avrete provato,quello di cui avrete fatto esperienza e che avrete riconosciuto per vero,quello che sarà benefico per voi come per gli altri:in questo credete e su questo modellate la vostra condotta.

    Il Buddha

    RispondiElimina