mercoledì 19 ottobre 2011

Il cuore che c'è e che poi non c'è più

Alle volte parli con una persona.
Senti che tutto scorre, ci si capisce.

Poi giri l'angolo e i cuori non comunicano più.

Così ci si ritrova, si torna a comunicare con il cuore.

E poi si gira l'angolo e il cuore si torna a chiudere.

In queste relazioni non è possibile costruire nulla.
Solo condividere qualcosa.

Perciò, se vuoi costruire, cerca cuori che restano aperti per la maggior parte del tempo.

Si risparmia tempo e dolori. Inutili.