sabato 4 febbraio 2012

E' la consapevolezza che fa la differenza

Respirare senza saperlo
oppure
respirare consapevoli del respiro;

fare del male senza saperlo
oppure
farlo ancora consapevoli di volerlo e consapevoli degli effetti
prima di tutto su di noi;

fare del bene senza saperlo
oppure
fare del bene consapevoli
degli effetti sugli altri e su di noi;

mangiare o bere senza saperlo
oppure
mangiare consapevoli del cibo e dell'acqua;

e tutto il resto

fa la differenza tra una vita allo stadio animale
e una vita allo stadio umano.

Con tutte le sfumature tra un polo e l'altro.