domenica 25 marzo 2012

Matrici Perinatali di base (MPB)

S. e C. Grof nel loro libro Psicologia del futuro (ed. RED, 2000) scrivono come le esperienze della nascita - racchiudibili in 4 fasi chiamate anche matrici perinatali di base - informano tutta la nostra esistenza.

Avere un problema irrisolto in una delle quattro fasi si ripercuote in tutta la vita: la vita è quindi un ologramma in cui ogni parte rimanda al tutto...

Dove è iniziato il nosro problema?

A 3 anni? a 20? A 50?
Con quella persona?
O forse è tutto partito da quel momento in cui ero nella pancia e stavo per nascere (MPB1), o ero nel canale del parto (MPB2), o stavo per uscire MPB3), o infine ne uscivo vittorioso (MPB4)?

Difficile dirlo.

E forse le stesse MPB vengono da ancora più lontano, o più indietro...

E forse il passato è influenzato dal futuro - da quello che ci aspettiamo dal futuro: immagini di futuro di paura creano un passato di paura.

Forse l'intera vita è il tocco di una vibrazione, di una nota che caratterizza il nostro essere.

Cambiando quella vibrazione cambia tutto: passato e futuro...

Ma la cosa più importante è che assieme a loro cambia quell'istante inaferrabile che è il presente.

Respirando, meditando, ascoltando con attenzione...