martedì 25 settembre 2012

Chi non salva chi salva il mondo

Occuparsi dei problemi del mondo
della gente
del pianeta

e non avere idea di quali siano i propri problemi
le proprie difficoltà
o le difficoltà della propria famiglia
nutre molto l'ego.

E' poco spirituale mentre sembra di esserlo molto.

A che serve essere ansiosi e contratti e sofferenti mentre si reggono le colonne del creato?
Meglio farsi da parte e lasciare tutto alle spalle del più forte.

Che poi di solito è l'insieme delle vite di migliaia di esseri umani che compiono
microscopiche azioni d'amore
ovunque nel pianeta
a volte anche senza saperlo.


Nessun commento:

Posta un commento