domenica 23 dicembre 2012

Un augurio per il 2013


Auguri per questa fine anno e per questo 2013 in arrivo.

Le forme del vecchio stanno mostrando tutta la loro mostruosità.
Le conseguenze dell'Ego sul piano sociale e umano sono finalmente evidenti alla maggioranza delle persone e il cambiamento è finalmente possibile.

Forse dovremo aspettare altri mesi, o anni, o secoli.
Ma la strada è chiara: dall'Ego all'essenza, dal prendere al donare, dallo strappare allo scambiare, dal consumare al creare, dal  pretendere al chiedere, dalla materia allo spirito, dall'affermazione al servizio, dall'indifferenza alla cura.

Nel passato folle intere di anime sono forse andate via per insegnare alle generazioni future lezioni importanti sull'amore, sul rispetto, sulla generosità: indiani d'america, schiavi, vittime di ogni forma di ideologia e sopruso.
Oggi fanno parte di noi le loro idee, i loro costumi, le loro tradizioni, le loro visioni. 

Un mio insegnante ad un corso di Costellazioni mi disse che se sempre più persone si fanno tatuaggi forse bisogna guardare a chi tradizionalmente si faceva tatuaggi nel passato: persone escluse, emarginate, sfruttate.

Anche oggi, altre anime oggi stanno lasciando questo piano per cause egoiche e sempre più vicino a noi e anche grazie a loro stiamo conoscendo che la vita di ogni persona su questo pianeta è unita a qualsiasi altra.

Radioattività, avidità, ferocia, inquinamento, bugie, sfruttamento non risparmiano più nessun angolo del mondo.

E' quindi ora di rialzarsi e rimettere le cose in ordine, prima di tutto dentro di noi, e conseguentemente all'esterno.
Nessun nostro gesto è sprecato. Nessuna parola, nessun pensiero.

Quindi un caro augurio per un anno di Proficuo Lavoro a tutti noi.

Nessun commento:

Posta un commento