lunedì 3 ottobre 2011

Oltre alla paura

La paura è l'antitesi della vita.
Distrugge i sensi e le forze, porta alla disperazione e alla miseria.

Allora è importante un pensiero, una immagine, un atteggiamento che ci sappiano portare aldilà della paura.

Come nelle arti marziali se io colpisco qualcuno nelle intenzioni lo colpisco andando oltre, e se affronto un avversario dovrei farlo pensando che ce ne siano anche tanti altri, così nella vita si può vivere pensando che niente e nessuno, nemmeno la nostra debolezza, potrà impedirci di avere successo.

Ogni nostro sforzo sarà alla fine coronato da successo.
Su questo pianeta o su un altro, in questa vita o in un'altra.

Alla fine noi saremo persone di successo in ogni aspetto importante della vita.
Non solo noi, ma anche le persone a cui vogliamo bene e a cui abbiamo voluto bene.

Tutti lo saremo, all'infinito.

Anche se la vita fosse solo un film che si ripete, e anche se potessimo fare poco per cambiare il film.
Anche se la storia dell'Universo stesso fosse una storia che si ripete all'infinito...

Non basta alla fine decidere di guardare all'esito felice?

Come cambia la nostra energia se lo facciamo?