martedì 15 marzo 2011

Scappare, restare - costruire o distruggere

Alcuni vivono scappando, altri inseguendo, altri stando fermi e presenti, altri stando fermi e assenti. E tutti sono mossi dallo stesso amore... scoprirlo redime dal giudizio di chi si sente migliore e dalla disperazione di chi si sente peggiore...


Che differenza fa?
Stare o andare?
Scappare o rimanere?
Costruire qualcosa o distruggerlo?

Che differenza fa portare avanti un progetto o abbandonarlo?

Vedere il futuro in certi momenti e subito dopo non vederlo più?

La vita si vive di istante in istante.
Secondo dopo secondo.
Battito dopo battito.

Si può stare mentre ci si allontana,
si può costruire mentre si distrugge,

E' solo il cuore che fa la differenza: la domanda di Don Juan è: questa strada ha un cuore o no?

Ogni istante è vero quanto quello precedente.
L'attimo dell'innamoramento più folle come il momento più tedioso del pomeriggio più vuoto.

Ogni istante è carico di qualcosa,
pieno di qualcosa,

che alle volte vogliamo,
che più spesso non vogliamo,

Ogni istante ci guida verso quello successivo.

Possiamo veramente accogliere questo?

2 commenti:

  1. Credo di si.
    Il fatto stesso che si fa questa riflessione,e ci si pone delle domande,come sono proposte in questo articolo,è segnale che si vuole scoprire per imparare a conoscere se stessi.
    Vedere,non significa (secondo me)analizzare,ma appunto,accogliere,senza voler cambiare,e lasciare che si trasformi in ciò che è.
    Credo,che sia importante rimanere in quel presente,per poi non farsi ingannare dalle aspettative.
    Anche se poi,descrivendo ciò che si sente,sono poche le volte che si viene realmente ascoltati e quel messaggio arriva all'altra persona,vale il rischio e l'impegno di provare.
    In questo caso,entra solo, di cosa è capace il nostro cuore,e alle volte il cuore è chiuso perchè non ha ancora scoperto quanto amore contiene.
    Mi fermo qui,perchè qualcuno mi direbbe che questa è solo "filosofia",anche se,posso andare oltre e non lasciarmi contagiare.Credo nella utilità di porsi delle domande,domande per CRESCERE.
    Grazie per questo aiuto!

    RispondiElimina
  2. Vorrei aggiungere questa citazione che corrisponde al 15 marzo del libro illustrato "Saggezze-365 PENSIERI DI MAESTRI DELL'INDIA Danielle& Oliver Follmi", che ho letto poco dopo:


    Vivete la vostra vita,
    là dove siete,così come siete,con chi vi è intorno...
    Fondatevi sulla situazione in cui vi trovate e cercate insieme di adattarvici.
    Non le potete sfuggire.

    Svami Prajnanapada

    RispondiElimina